Skip to content
Mammografia digitale

Mammografia digitale

La mammografia digitale è una tecnica di imaging medico utilizzata per esaminare le mammelle. Serve principalmente per la diagnosi precoce del cancro al seno e per la valutazione di eventuali anomalie o cambiamenti nei tessuti mammari.

Durante una mammografia digitale, il seno viene compresso tra due piastre piatte e un’apparecchiatura a raggi X cattura immagini digitali ad alta risoluzione dei tessuti mammari. Queste immagini possono essere visualizzate su un computer e analizzate da radiologi e medici per identificare eventuali segni di cancro al seno o altre condizioni.

Durante l’esame, il tecnico radiologo guiderà il paziente attraverso il processo e posizionerà il seno in modo appropriato sull’apparecchiatura per ottenere immagini di alta qualità. Il processo di compressione del seno può essere scomodo, ma è essenziale per ottenere immagini chiare e dettagliate.

Dopo l’esame, le immagini mammografiche saranno valutate da un radiologo o un medico specializzato per diagnosticare eventuali anomalie o segni di cancro al seno. Se vengono identificate anomalie, potrebbe essere necessario ulteriori test di follow-up o biopsie per confermare la diagnosi.

Come si esegue la mammografia digitale

Posizionamento del paziente: Il paziente viene posizionato davanti all’apparecchiatura per la mammografia, di solito in piedi. Il tecnico radiologo guiderà il paziente attraverso il processo e posizionerà il seno in modo appropriato sull’apparecchiatura.

Compressione del seno: Il seno viene compresso tra due piastre piatte dell’apparecchiatura mammografica. La compressione è necessaria per ottenere immagini chiare e dettagliate del tessuto mammario e per ridurre la quantità di radiazioni necessarie per l’esame.

Acquisizione delle immagini: Una volta che il seno è stato correttamente posizionato e compresso, l’apparecchiatura mammografica cattura immagini digitali ad alta risoluzione dei tessuti mammari utilizzando raggi X a bassa dose di radiazioni. Il tecnico radiologo può eseguire più proiezioni e angolazioni per ottenere una visualizzazione completa del tessuto mammario.

Valutazione delle immagini: Le immagini mammografiche digitali vengono visualizzate su un computer e valutate da un radiologo o un medico specializzato per diagnosticare eventuali anomalie o segni di cancro al seno. Il medico può richiedere ulteriori test di follow-up o biopsie se vengono identificate anomalie.

Fine dell’esame: Una volta completata l’acquisizione delle immagini e valutate dal medico, l’esame di mammografia dig

Informazioni utili

Se hai avuto mammografie precedenti presso un’altra struttura, è consigliabile portare con te le immagini precedenti o informare il tecnico radiologo al momento dell’esame.

Come prepararsi?
Per prepararsi a una mammografia digitale, di solito non è richiesta alcuna preparazione speciale. Tuttavia, è consigliabile evitare l’uso di deodoranti, lozioni o talco sulla zona del seno e delle ascelle prima dell’esame, in quanto queste sostanze possono apparire come macchie sulle immagini mammografie e interferire con la loro interpretazione.

Mammografia

Se non dovessi trovare la prestazione di interesse contatta la struttura per avere informazioni. 

RX MAMMOGRAFIA MONOLATERALE DX
RX MAMMOGRAFIA MONOLATERALE SN
RX MAMMOGRAFIA BILATERALE
RX MAMMOGRAFIA + ECOGRAFIA BILATERALE
RX MAMMOGRAFIA MONOLATERALE DX + ECOGRAFIA BILATERALE
RX MAMMOGRAFIA MONOLATERALE SN + ECOGRAFIA BILATERALE
TOMOSINTESI MAMMARIA BILATERALE+ ECOGRAFIA BILATERALE
TOMOSINTESI MAMMARIA DX + ECOGRAFIA BILATERALE
TOMOSINTESI MAMMARIA SN + ECOGRAFIA BILATERALE
TOMOSINTESI MAMMARIA DX
TOMOSINTESI MAMMARIA SN
TOMOSINTESI MAMMARIA BILATERALE

Le ultime news

Melanoma

Con l’avvicinarsi della stagione estiva torna la necessità di prendere precauzioni qualora si desideri esporsi…

Diabete

Il diabete, il cui nome completo sarebbe diabete mellito, è una delle malattie metaboliche di…

Minihospital-ipertensione-scaled

L'ipertensione, comunemente nota come pressione alta, è una condizione medica che può aumentare il rischio…

Torna su