Skip to content

Agopuntura: cosa è e quali sono le principali applicazioni

L’agopuntura è una metodica di diagnosi, cura e prevenzione propria della Medicina Tradizionale Cinese (MTC), ampiamente utilizzata ad integrazione e complemento della Medicina convenzionale occidentale. La sua applicazione è di ampio utilizzo per differenti indicazioni, in particolare in campo antalgico (ovvero del trattamento del dolore), ma anche nell’ambito di altri sintomi di natura funzionale come nausea del primo trimestre di gravidanza o secondaria a terapie farmacologiche, insonnia, sintomatologia legata alla menopausa, manifestazioni non dolorose di patologie infiammatorie croniche, con riflessi positivi sulla salute dei pazienti e, in collaborazione con gli specialisti di riferimento, riduzione dell’utilizzo di farmaci.

Agopuntura, cosa cura: le indicazioni terapeutiche

Nel campo dei dolori osteo-articolari e muscolari trova indicazione in: lombalgia, cervicalgia, dolore legato a tendinopatia, (es. patologie della cuffia dei rotatori alla spalla) epicondilite, dolore artrosico (es. anca o ginocchio), sindromi miofasciali, fibromialgia. In tutte le condizioni indicate l’Agopuntura può essere utilizzata da sola o in associazione al consueto trattamento farmacologico e fisioterapico.

Una vasta letteratura scientifica si è consolidata anche nel trattamento delle cefalee ricorrenti, come trattamento preventivo per il controllo degli episodi emicranici. Trova impiego nel trattamento delle manifestazioni legate alle allergie stagionali, in particolare le riniti e congiuntiviti legate a pollini ed agenti ambientali, sia in fase acuta che come trattamento profilattico.

In campo ginecologico è ampiamente utilizzata per il controllo dei dolori e delle irregolarità del ciclo mestruale, per il trattamento della nausea gravidica e del dolore lombare nelle varie fasi della gravidanza, periodo in cui è consigliata la riduzione del consumo di farmaci, nonché come ausilio nelle procedure per il trattamento dell’infertilità. Il trattamento con Agopuntura viene anche proposto per il controllo dei sintomi legati alla menopausa, come insonnia e vampate di calore. Queste che sono state elencate sono tra le indicazioni in cui maggiormente l’Agopuntura trova impiego ad integrazione delle terapie convenzionalmente proposte nei nostri sistemi sanitari.

Come agisce l’agopuntura

In termini più familiari alla Medicina Occidentale, l’agopuntura agisce a livello locale attraverso due ordini di meccanismi:

  • Modulazioni che avvengono a livello del tessuto connettivo, le quali influenzano la circolazione di sostanze tra i distretti corporei
  • Stimolazione delle piccole fibre nervose mieliniche, provocando analgesia locale e desensitizzazione rispetto al dolore nel distretto trattato. La stessa stimolazione locale innescherebbe un’azione a cascata delle vie di trasmissione degli impulsi dolorosi dalla periferia al cervello, in grado di modulare l’afflusso delle informazioni nocicettive. Attraverso questa via, inoltre, sono influenzate le risposte ormonali allo stress, che rendono ragione dei risultati terapeutici in altre indicazioni cliniche.

I principali effetti clinici dell’agopuntura sono:

  • antalgico
  • antiinfiammatorio, immunomodulatore
  • regolazione neuroendocrina
  • azione sul tono muscolare
  • vasomodulatore-trofico
  • azione sulla sfera psicoemotiva

Modalità di applicazione

Il numero di sedute di Agopuntura varia a seconda della patologia trattata e della risposta individuale del paziente. È indicato praticare 1-2 sedute settimanali, della durata di circa 30 minuti ciascuna. I benefici si iniziano ad apprezzare già dai primi trattamenti, mentre un miglioramento più significativo si ha in genere entro la sesta seduta. Il numero totale di sedute dipende dal grado di risposta del paziente ma solitamente non supera le dieci sedute per ottenere uno stabile risultato terapeutico.

Controindicazioni

Non vi sono controindicazioni assolute al trattamento, tuttavia è bene valutarne assieme al Medico l’opportunità in caso di terapia anticoagulante o antiaggregante oltre che comunicare preventivamente il possibile stato di gravidanza per un’idonea scelta del trattamento.

L’agopuntura al MiniHospital “Sandro Pertini”

Presso MiniHospital “Sandro Pertini” svolge la sua attività la Dott.ssa Enrica Armienti, specializzata in Medicina Fisica e Riabilitativa e titolare di un Master triennale in Agopuntura e Medicina Tradizionale Cinese conseguito presso la Scuola Italo Cinese di Agopuntura di Bologna. Per avere maggiori informazioni sui trattamenti di agopuntura antalgica e funzionale, è possibile compilare il form sottostante.

Le ultime news

Minihospital-terapia-dolore

Il dolore è una realtà che, a un certo punto della vita, colpisce ognuno di…

Minihospital-arterosi-artrite

La reumatologia è una branca della medicina che si occupa dello studio, della diagnosi e…

Minihospital-terapia-in-acqua

La terapia in acqua è una modalità di riabilitazione ampiamente riconosciuta e utilizzata per il…

Torna su