Skip to content

Dott.
Salvatore Metrangolo

GASTROENTEROLOGO

Il Dr. Salvatore Metrangolo ha conseguito la Laurea in Medicina e Chirurgia nel 1988 presso l’Universita’ degli Studi di Pisa e successivamente la Specializzazione in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva presso la stessa facoltà di Medicina.

Ha mosso i primi passi nella Medicina generale presso l’USL 5 di Pisa e nell’Emergenza/Urgenza presso la Medicina d’Urgenza e Pronto Soccorso dell’ASL TO 4 piemontese.Ha effettuato inoltre, dopo specifico perfezionamento, attività di management delle dipendenze e dei problemi alcol correlati complessi presso l’USL 6 di Livorno e l’USL 4 di Omegna. Successivamente incaricato temporaneamente e poi a tempo indeterminato (fino al 31/12/23) come dirigente medico presso l’U.O. di Gastroenterologia dell’AOUP. Inizialmente assegnato alla terapia subintensiva del reparto si e’ occupato di trattamento medico ed endoscopico delle complicanze emorragiche e non dell’ipertensione portale nel cirrotico.

L’esperienza maturata nel trattamento delle emorragie digestive in un centro di riferimento con volume di esami endoscopici tra 9.000-10.000/anno e’ stata condivisa in numerosi convegni, pubblicazioni scientifiche e studi multicentrici( in particolare da sottolineare il contributo fattivo nello studio multicentrico italiano sulla valutazione dei fattori di rischio di mortalita’ per emorragia digestiva). L’attività endoscopica e’ stata successivamente ampliata sempre nel campo operativo con la partecipazione proficua( in collaborazione anche con l ’Universita’ Cattolica del sacro Cuore di Roma) a studi multicentrici di fattibilità del trattamento endoscopico della Malattia da reflusso gastroesofageo e delle sue complicanze.L’orizzonte endoscopico e’ stato allargato poi negli anni anche con l’applicazione delle allora nuove tecnologie per lo studio diagnostico delle patologie dell’intestino tenue (emorragie oscure/occulte in particolare) sia con enteroscopia standard che con videoendoscopia capsulare.

Le esperienze piu’ recenti appena iniziate riguardano l’uso delle colonscopia robotica con E-Worm e del dispositivo GI Genius per l’applicazione dell’intelligenza artificiale in endoscopia.Le IBD sono diventate dal 2016, con l’affidamento del relativo incarico aziendale , il campo di maggior interesse ed impegno per la gestione dei malati complessi con malattie infiammatorie croniche intestinali afferenti al Centro sia in regime ambulatoriale che di ricovero che di DH ( per la gestione ed il follow up delle nuove terapie con farmaci biologi). Tuttora socio di società scientifiche come Ig-IBD (Italian Group for the study of Inflamatory Bowel Diseases) ed AIGO (Associazione Italiana Gastroeneterologi Ospedalieri) di cui e’ stato anche segretario regionale per la Toscana.
Nel sociale le attivita’ piu appaganti sono state sicuramente quelle espletate con le associazioni dei malati e quelle presso l’Universita’ degli Anziani.

PRENOTA ORA
+39 0587 609134

Le ultime news

Melanoma

Con l’avvicinarsi della stagione estiva torna la necessità di prendere precauzioni qualora si desideri esporsi…

Diabete

Il diabete, il cui nome completo sarebbe diabete mellito, è una delle malattie metaboliche di…

Minihospital-ipertensione-scaled

L'ipertensione, comunemente nota come pressione alta, è una condizione medica che può aumentare il rischio…

Torna su